Piante di canapa sequestrate dai carabinieri, indagini in corso

Sono in corso indagini volte all'individuazione dei responsabili dell’illecita coltivazione

Continua l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, finalizzata a contrastare l’illecita coltivazione di canapa indiana in terra irpina.

I Carabinieri della Stazione di Lacedonia, nell’ambito di un’attività di indagine, hanno individuato in un’area boschiva di Bisaccia una quindicina di piante di canapa indiana. Le stesse, dell’altezza media di circa un metro e mezzo e del peso complessivo di oltre 30 chili, sono state estirpate e sottoposte a sequestro, del quale ne è stata data notizia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino.

I successivi accertamenti qualitativi e quantitativi eseguiti presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Salerno, consentiranno di accertare la quantità di principio attivo contenuta in dette piante e le dosi di stupefacente ricavabili.

Sono in corso indagini volte all’individuazione dei responsabili dell’illecita coltivazione.

L’attività per la lotta alla droga ha dunque dato nuovi risultati: non si escludono ulteriori sviluppi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Avellino è in lutto: Tina si è spenta dopo una lunga malattia

  • Tragedia alla clinica Malzoni: bimbo nato morto, aperta un'inchiesta

  • Azienda cerca vari profili per opportunità di lavoro

  • Avellino, maxi blitz contro il nuovo clan Partenio: 23 arresti

  • Bimbo nato morto alla clinica Malzoni, effettuata l'autopsia

  • "Nuovo Clan Partenio" in ginocchio, i dettagli dell'operazione

Torna su
AvellinoToday è in caricamento