Pesci e molluschi senza tracciabilità: maxi sequestro da 70 chili

L'operazione dei Carabinieri forestali

I Carabinieri della Stazione Forestale di Lacedonia, unitamente ai colleghi della Stazione Forestale di Volturara Irpina ed al personale dell’ASL di Avellino, a seguito  controlli ad attività commerciali ubicate nella Valle del Calaggio, hanno elevato sanzioni amministrative per un totale di 1.500 euro a carico del titolare di un’attività dedita alla vendita di pesci, crostacei e molluschi dove si riscontrava la presenza di pesce di vario genere privo delle informazioni obbligatorie al consumatore e di tracciabilità. Gli operanti hanno pertanto proceduto al sequestro di circa 70 chili di pesce di vario genere (salmone, tonno, pesce spada, sogliole, gamberi, calamari, moscardini, alici, merluzzi ed altro) e alla distruzione sul posto mediante la procedura prevista dalla norma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Federica Panicucci, caffè col fidanzato ad Avellino

  • SuperEnalotto, vinti quasi 2mln di euro in Irpinia

  • Coronavirus, due nuovi casi ad Avellino e Atripalda

  • Il sogno di Giuseppe Capone: "Apro la mia pizzeria e punto tutto sulla mia terra"

  • Coronavirus, sono un 30enne avellinese e una giovane di Atripalda i nuovi positivi

  • Tra piscine naturali e cascate mozzafiato, il viaggio in Irpinia firmato eiTravel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento