rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Vallata

Persone sospette sull'area di servizio: catturato uno della banda

Uno dei tre malfattori, R.G. di anni 63, originario di Andria, aveva numerosi precedenti penali a carico per reati contro il patrimonio

E' stato notato un autoveicolo sospetto in prossimità del casello autostradale di Vallata. Nella circostanza, i poliziotti mentre cercavano di intimare l’alt per effettuare i dovuti controlli, dallo stesso sono usciti tre individui che si sono subito dati alla fuga nei campi circostanti, lasciando il veicolo in sosta sulla corsia di sorpasso dell’autostrada.

Gli operatori, dopo aver messo in sicurezza l’arteria stradale, si ponevano all’inseguimento dei tre individui benché le condizioni ambientali fossero totalmente ostili a causa del buio assoluto e della fitta boscaglia circostante. Ciò nonostante riuscivano a raggiungere e bloccare uno dei tre malfattori, R.G. di anni 63, originario di Andria, con numerosi precedenti penali a carico per reati contro il patrimonio.

Il mezzo su cui viaggiavano, un autocarro Fiat Iveco, risultava essere compendio di furto consumato in Andria circa tre mesi addietro; allo stesso erano state apposte targhe contraffatte. All’interno del veicolo venivano rinvenuti numerosi arnesi idonei allo scasso e, in particolare, attrezzature professionali notoriamente utilizzate per scardinare i cassoni dei mezzi pesanti.

Il fermato è stato denunciato per i reati di ricettazione, falso e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. In merito si segnala che potrebbe trattarsi della stessa banda che, nel corso della precedente notte, era stata messa in fuga da un’altra pattuglia della Polizia Stradale, presso l’area di servizio Calaggio. In tale circostanza un autotrasportatore aveva notato quattro individui armati, con volto coperto da passamontagna mentre accedevano all’interno della stazione di servizio dopo aver tranciato la rete metallica posta a protezione dell’intera arteria autostradale.

Sono attualmente in corso indagini serrate volte all’identificazione degli altri componenti della banda e tendenti ad accertare se gli stessi possano essere gli autori di furti e rapine avvenuti nel passato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Persone sospette sull'area di servizio: catturato uno della banda

AvellinoToday è in caricamento