Pronta una squadra di ricerca per ritrovare Pasqualino La Porta

"Il ritrovamento dei soldi in auto, ci rattrista, siamo molto più preoccupati ma continueremo a lottare e a sperare"

L’auto di Pasqualino La Porta è stata finalmente aperta ma il ritrovamento, al suo interno, dei documenti e di 700 euro in contanti, non ha fatto altro che aumentare la preoccupazione della figlia Amanda.

Dopo nove giorni, infatti, i cani molecolari serviranno a poco ma, ad ogni modo, è pronta a entrare in azione una squadra di uomini e mezzi per capire se Pasqualino possa essersi rifugiato da qualche parte. L’uomo, infatti, aveva manifestato un forte stato di alterazione mentale negli ultimi giorni, prima di sparire nel nulla. Questa mattina è previsto un incontro in Prefettura ad Avellino, per fare il punto sulla situazione.

I familiari non si arrendono:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il ritrovamento dei soldi in auto, ci rattrista, siamo molto più preoccupati ma continueremo a lottare e a sperare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca blocca la consegna di dolci e pizze anche a panifici e alimentari

  • Coronavirus, uno studio rivela: "Campania fuori dall'emergenza entro il 20 aprile"

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 3 aprile 2020

  • Bonus 600 euro, si parte il primo aprile: l'Inps spiega come averlo

  • Vaccino Coronavirus supera primo test, Todisco: "Buona notizia che porta la firma del dott. Gambotto"

  • Coronavirus, il bilancio è pesantissimo: 49 nuovi casi in Irpinia

Torna su
AvellinoToday è in caricamento