menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Pasqua è boom di prenotazioni per gli agriturismi irpini

Pasqua e Pasquetta in agriturismo per festeggiare a tavola con la migliore tradizione gastronomica locale


Quella che sta arrivando sarà una Pasqua record per gli agriturismo. Sono oltre 250mila gli ospiti attesi a tavola tra il primo ed il due aprile, per la domenica di Pasqua e il lunedì dell’Angelo, nelle aziende di agriturismo italiane, in cerca buona cucina, buoni vini e tranquillità lontano dalle preoccupazioni e dal caos delle città. La stima numerica è della Coldiretti sulla base delle indicazioni degli agriturismi di Campagna Amica.
Nel 2017, le aziende autorizzate alla degustazione sono state 4.654 e rappresentano il 20,5% degli agriturismi in complesso.
Rispetto all’anno precedente – continua la nota - si registra un aumento dell’8,6% a livello nazionale, sintesi di una crescita del 2,5% al Nord, del 31,9% nel Mezzogiorno
 e del 2,9% al Centro.

Con 572 aziende agrituristiche (il 14% del Mezzogiorno), delle quali il 49% a conduzione femminile, la Campania dispone di circa 19.700 coperti per la ristorazione e 4.231 posti letto per un fatturato annuo medio di 26 milioni di euro.
Simbolo di una cucina semplice ma mai approssimativa, negli ultimi anni anche gli agriturismi hanno conosciuto un percorso di crescita in risposta alle esigenze sempre più puntuali dei consumatori.
Trend che anche la provincia di Avellino conferma, come dalla nota del presidente della CIDEC Avellino, Nicola Grasso.
“Tanti gli eventi che abbracciano le giornate di domenica 1 aprile 2018 e di lunedì 2 aprile, per festeggiare con la migliore tradizione gastronomica le due ricorrenze pasquali in  ambienti accoglienti  e caratteristici. Così gli agriturismi in ogni zona dell’Irpinia sono già pieni da qualche giorno. Nonostante le previsioni meteo ancora incerte, chi ama i paesaggi e i piatti tipici irpini non ha rinunciato a prenotare con largo anticipo, per il pranzo di entrambi i giorni di festa, nelle strutture ricettive che vanno da quelle presenti sul Terminio, come Montella, a quelli ai piedi del monte Partenio, fino a tutta la Baronia, la media Valle del Calore e dell’Ufita, con la zona dell’Arianese che la fa da padrone anche quest’anno con i suoi 2.500 posti a sedere, dislocati in una ventina di agriturismo, che offrono dal maneggio, alla pesca sportiva, alla “palestra verde” vera novità di questa primavera”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Stop ai vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson dal 2022

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento