menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partoriente nella stessa stanza di una paziente positiva, la denuncia del marito

Dopo la gioia del parto, l'ansia di aver contratto il virus a causa di un grave errore dell'azienda Ospedaliera

Mamma e figlia appena nata nella stessa stanza di una paziente positiva. È successo all'ospedale Moscati di Avellino. A denunciarlo ai microfoni di Telenostra il marito della donna che dopo la gioia del parto adesso è in attesa di tampone perché potrebbe aver contratto il virus a causa di un gravissimo errore. 

“Mia moglie ha partorito da due giorni al Moscati, era con la sua bimba appena nata nella sua stanza dell’ospedale ma da loro hanno portato una paziente con il Covid per sbaglio - dice l'uomo ai microfoni di Ottavio Giordano - Appena si sono accorti dell’errore hanno portato via la paziente positiva. Sono passati due giorni e ancora non hanno fatto il tampone a mia moglie, siamo disperati”. 

Il marito ha denunciato tutto alle autorità e adesso attende chiarimenti dalla direzione ospedaliera. Non comprende come sia possibile che la moglie sia stata ricoverata solo dopo l'esito dei tre tamponi nonostante le si erano rotte le acque, mentre la paziente positiva sia stata portata in camera prima del risultato del test naso faringeo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania, prorogata la data per il pagamento del bollo auto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento