menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parte finalmente il bando per il restyling del Mercatone

Addio al terribile mostro di cemento

Parte finalmente il bando per l'aggiudicazione del project financing per la ristrutturazione, riqualificazione e rifunzionalizzazione dell'ex Mercatone. La procedura è stata approvata nella giornata di ieri con determina dirigenziale dal settore lavori pubblici e sarà pubblicata lunedì. Successivamente, saranno concessi cinquantadue giorni di tempo agli aspiranti affidatari per presentare la propria offerta.

Il project financing prevede una concessione di quarant'anni del complesso di via Ferriera a chi presenterà la migliore offerta per eseguire la progettazione e l'esecuzione degli interventi delineati nello studio di fattibilità presentato dall'impresa napoletana Principe s.p.a. in associazione con la ditta Cosap- Consorzio Stabile Appalti pubblici, e approvato a luglio con la delibera di giunta che ha dichiarato la pubblica utilità del bene.

Il criterio di aggiudicazione sarà quello dell'offerta economicamente più vantaggiosa, individuando quale promotrice della procedura l'impresa consortile napoletana a cui viene riconosciuto il diritto di prelazione esercitabile all'esito della gara. L’investimento complessivo è di circa 9 milioni di euro che, nel dettaglio, prevede sei milioni e mezzo per lavori a base d'appalto, 195mila euro per oneri sulla sicurezza e due milioni e centomila circa per somme a disposizione e prevede il ricorso a capitali privati, esonerando il Comune da qualsiasi apporto economico.

Il progetto prevede la realizzazione di un parcheggio su due livelli, per un totale di circa 300 posti auto, la cui gestione resterà in capo al concessionario, per un ricavo di quasi 400mila euro all'anno, e una scala mobile di collegamento direttamente con il Ponte della Ferriera.

Una parte commerciale, infine, si snoderà sul secondo piano. L’innovazione più influente dovrebbe essere rappresentata dalla piazza che si realizzerà su via Ferriera con un collegamento tra lo stazionamento dei bus e la copertura del Mercatone. Altre zone saranno adibite ad uffici pubblici mentre alcuni locali saranno destinati ad ospitare un asilo comunale.

Da lunedì dunque scatterà il conto alla rovescia per restituire a nuova vita la struttura inaugurata in pompa magna nel 1988 dall'allora sindaco Enzo Venezia, affiancato per il taglio del nastro da esponenti politici nazionali del calibro di Ciriaco De Mita e Nicola Mancino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I due nuovi vaccini contro il Covid in arrivo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Incendio in un edificio a Montella, intervengono i Vigili del Fuoco

  • Incidenti stradali

    Cisterna in fiamme sulla Ofantina: interviene la Polstrada

  • Cronaca

    Coltivava abusivamente canapa sativa, 45enne denunciato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento