menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parroci in visita alla Caserma Berardi

Tra gli argomenti affrontati, anche l’iniziativa di inviare nei teatri operativi, ove operano i militari avellinesi, materiale per esigenze umanitarie da devolvere alle popolazioni locali

Si è tenuto presso la Sala Convegno Unificata della Caserma “Gen. Gabriele Berardi” di Avellino, sede stanziale del 232° Reggimento Trasmissioni, l’incontro dei parroci di “Avellino Città”, presieduto dal Vicario Generale Monsignor Vincenzo De Stefano.  I tredici parroci hanno accolto l’invito del Cappellano Militare capo, Don Claudio Mancusi, avendo così occasione non solo di visitare il reparto, da sempre impegnato in prima linea nelle missioni di pace e sicurezza tanto a livello internazionale quanto nazionale, ma soprattutto di aprire una finestra di pastorale integrata con l’Ordinariato Militare, che da sempre assicura ai militari ed ai propri familiari, il servizio di assistenza spirituale.                                                                                    

Tra gli argomenti affrontati, anche l’iniziativa di inviare nei teatri operativi, ove operano i militari avellinesi, materiale per esigenze umanitarie da devolvere alle popolazioni locali. La sinergia tra i responsabili delle comunità cristiane avellinesi ed il servizio di assistenza spirituale militare rappresenta sicuramente un motivo di operatività concreta nel perseguimento di comuni obiettivi a servizio della città. L’esercito Italiano dimostra la capacità di adattarsi al cambiamento e di essere in grado di fornire il suo contributo, non solo sul piano della sicurezza, ma anche nel sociale, sviluppando una rete con il clero locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, 68enne deceduto al Frangipane

  • Cronaca

    Riprendono le ricerche di Domenico Manzo

  • Salute

    Vaccino Covid, una sola dose potrebbe essere efficace

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento