menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pantera in Irpinia, scongiurata per ora la battuta

Al termine del tavolo tecnico in Regione, si è deciso di non intervenire ancora

Non ci sarà, per ora, nessuna battuta di avvistamento o di caccia per la pantera che, da ormai un mese, tiene in apprensione la popolazione irpina.

Elementi ancora insufficienti per organizzare la battuta

Al termine del tavolo tecnico convocato questa mattina, in Regione, presso Palazzo Santa Lucia, i vertici hanno deciso di non intervenire, in quanto non vi sarebbero ancora elementi sufficienti, tali da predisporre una battuta per catturare il felino.

Sebbene, infatti, le impronte rinvenute in diverse zone del Parco Regionale del Partenio sembrano coincidere con quelle di un grosso felide - come ribadito anche dal Prefetto Paola Spena nel corso dell'ultimo incontro tecnico del 24 giugno - a insospettire gli esperti circa l'esistenza o meno della pantera è la mancata percezione di versi dell'animale, la cui ultima segnalazione riguarderebbe un avvistamento, addirittura, nel capoluogo irpino, precisamente a Campetto Santa Rita, lo scorso sabato, dopo una serie di visioni avvenute tra Summonte e Sant'Angelo a Scala.

Segnalata, per la prima volta, lo scorso 3 giugno, nel territorio di Roccabascerana, la pantera è, da circa un mese, protagonista indiscussa e solitaria di una vicenda sempre più avvolta nel mistero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento