Accusato di aver violentato la figlia 14enne, arrestato 56enne

Il gravissimo episodio è avvenuto a Summonte

E' un orrore indicibile quello avvenuto a Summonte, dove i carabinieri di Ospedaletto D’Alpinolo - su disposizione del magistrato - arrestavano un 56enne. Quest'ultimo è accusato di violenza sessuale aggravata sulla figlia 14enne.

Summonte, violenta la figlia 14enne

Stando a quanto scrive Il Mattino, che riporta la notizia, la violenza è accaduta nelle case popolari di Summonte, dove la giovanissima viveva insieme ai fratelli, ai genitori, madre e padre di mezza età, e i nonni paterni.

il dramna è emerso dopo la denuncia di un’ex insegnante della bambina. La 14enne si era recata finanche negli uffici del comune dove, pronunciando frasi sconnesse, si era denudata. 

La 14enne, adesso, si trova in una casa protetta

L’adolescente si trova in una casa protetta assistita da sociologi e psicologi. E sono stati proprio gli psicologi - insieme agli esperti dell’Arma e al magistrato - a raccogliere la ricostruzione delle violenze dalla viva voce della ragazzina, che ha descritto il padre come l’uomo che le riservava morbose attenzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Campania arriva Burian: ondata di gelo e temperature polari

  • Coronavirus a Montemarano: 5 bambini in età scolare positivi al Covid

  • Spostamenti per andare dai congiunti e ospiti a casa: cosa succede dal 16 gennaio

  • Il pizzaiolo Maglione aderisce alla manifestazione pacifica #Ioapro: "Lavorare è un diritto"

  • Tragedia ad Avellino, donna muore dopo una caduta accidentale in casa

  • Nuovo Dpcm: sei regioni in zona gialla, due rossa e il resto in arancione

Torna su
AvellinoToday è in caricamento