La Polizia di Stato esegue ordine di carcerazione

Il predetto annovera a suo carico precedenti per maltrattamenti in famiglia

Nella mattinata odierna, alle ore 08,00 , in Caposele (AV), personale dipendente della Prima Sezione della Squadra Mobile, ha eseguito l’ordine di carcerazione, emesso in data 24 luglio u.s. dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli, a carico di un 46enne irpino. L’uomo, sulla scorta del provvedimento, deve espiare, a titolo di condanna definitiva, la pena di reclusione di anni 3 e mesi 5, in quanto riconosciuto colpevole del reato di violenza sessuale. Il predetto, che annovera a suo carico precedenti per maltrattamenti in famiglia, mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice, violenza degli obblighi di assistenza familiare e possesso di segni distintivi contraffatti, a seguito delle formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di S. Angelo dei Lombardi (AV).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scatta il nuovo Dpcm: ecco cosa si può fare dopo le 18.00

  • Mentre a Napoli monta la rivolta, Avellino si svuota alle 23.00

  • In Campania divieto di andare nelle seconde case, ma ok agli spostamenti regionali

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i contagi di oggi: 12 soltanto ad Avellino

  • Carmela Faggiano è stata ritrovata

  • Coronavirus, pizzeria avellinese chiude in via precauzionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento