Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Operazione della Guardia di Finanza ad Avellino: sequestrati 90.000 euro

Indagini hanno rivelato falsificazioni nella fornitura di beni e servizi per un polo scolastico, coinvolgendo il rappresentante legale di una società e il R.U.P.

Nei giorni scorsi, al termine di attività di indagine delegata e coordinata da questa Procura della Repubblica, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino hanno dato esecuzione al decreto di sequestro preventivo, emesso dal G.i.p. del Tribunale di Avellino su richiesta di questo Ufficio, finalizzato alla confisca diretta di euro 90.000 (ovvero di beni di valore corrispondente), nei confronti di rappresentante legale di una società operante nel Comune di Teora nonché nei riguardi del responsabile del servizio urbanistico e R.U.P. del medesimo ente. L'attività di indagine, eseguita dai militari della Tenenza di Sant'Angelo dei Lombardi, ha consentito di rilevare che il rappresentante legale di una società aggiudicataria di una gara d'appalto per la realizzazione di un polo scolastico e il R.U.P. dell'ente interessato avrebbero attestato fittiziamente la regolare fornitura di beni e servizi - in misura superiore rispetto a quelli realmente forniti - inducendo in errore il soggetto finanziatore in merito all'effettivo utilizzo di fondi pubblici erogati dalla Provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione della Guardia di Finanza ad Avellino: sequestrati 90.000 euro
AvellinoToday è in caricamento