menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operaio morto sul lavoro in Irpinia, Capone (Ugl): "Occorre più formazione"

La nota

Paolo Capone, leader Ugl, ha rilasciato alcune dichiarazioni sull'episodio che ha visto un operaio perdere la vita sul lavoro, questa mattina, a Castelvetere sul Calore. “L’UGL - si legge in una nota - esprime il suo cordoglio alla famiglia dell’operaio di 56 anni, morto sul lavoro questa mattina a Castelvetere sul Calore, schiacciato dal camion dei rifiuti. Una strage inammissibile che si aggiunge a quella causata dalla pandemia Covid-19".

Dire "basta" alle stragi silenziose

"Non si può - ha spiegato - continuare a morire sui luoghi di lavoro con tale facilità agghiacciante. E’ necessario - conclude - promuovere maggiore formazione per i dipendenti e maggiori controlli L'UGL è in tour nazionale con la manifestazione ‘Lavorare per vivere’ volta a sensibilizzare l'opinione pubblica sul triste fenomeno delle morti bianche. Diciamo basta a queste stragi silenziose

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento