Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Omicidio Zeppetelli: inizia la fase cruciale del processo d'appello a Napoli

Discussione degli avvocati di parte civile e di un imputato dinanzi alla Corte d'Assise d'Appello di Napoli

Si è tenuta oggi una nuova udienza del processo d'appello relativo all'omicidio di Nicola Zeppetelli, 40 anni, di Cervinara, nei confronti di Alessio Maglione, 32 anni, di Cervinara, e Giuseppe Moscatiello, 24 anni, di Cervinara, che si diedero alla latitanza e furono arrestati due giorni dopo l'omicidio in un'abitazione di Arienzo. Durante l'udienza c'è stata la lunga discussione dell'avvocato Vittorio Fucci, difensore del maggior numero di parti civili: Franco Zeppetelli, Assunta Marro e Giulio Zeppetelli, rispettivamente fratello, madre e padre di Nicola Zeppetelli. L'avvocato Vittorio Fucci all'esito della discussione ha richiesto la conferma della condanna di primo grado nei confronti di Alessio Maglione e Giuseppe Moscatiello. Hanno poi discusso anche gli avvocati Rolando Iorio e Marianna Febbraio, difensori delle altre parti civili, e l'avvocato Luigi Petrillo, difensore di Moscatiello. L'ultima udienza del processo d'appello si terrà in data 26 settembre 2024, quando dovranno discutere i difensori di Maglione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Zeppetelli: inizia la fase cruciale del processo d'appello a Napoli
AvellinoToday è in caricamento