rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Omicidio via Iannaccone, il processo slitta a dicembre

I familiari della vittima, l'83enne Antonietta Ficuciello, si sono costituiti parte civile

Omicidio di Via Iannaccone. Il processo che vede imputato Gerardo Limongiello per l'omicidio della moglie Antonietta Ficuciello slitta al 22 dicembre.

I familiari della vittima si sono costituiti parte civile e sono rappresentati dall'avvocato Alfonso Laudonia che spiega così la decisione assunta: "Tale scelta è stata presa per monitorare il processo e, soprattutto, per dare voce e dignità alla povera signora Antonietta o almeno a sua sorella che ha vissuto in modo drammatico questa tragedia. Nessuno si aspettava un evento simile visto che la famiglia è stata sempre vista come una famiglia perbene, benvoluta ed hanno sempre vissuto in armonia. Nè questa difesa nè i familiari riescono a darsi una spiegazione perchè erano voluti bene dagli altri familiari e stavano decidendo di trasferirsi in una casa di riposo dove trascorrere gli ultimi anni della loro vita in tranquillità" spiega l'avvocato dei familiari della vittima.

Le indagini

L'efferato delitto risale al 5 maggio scorso quando l'85enne Gerardo Limongiello uccide la moglie Antonietta Ficuciello di anni 83 nella loro abitazione situata in Via Iannaccone ad Avellino. Dopo l'efferato gesto, l'anziano si reca al Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino per confessare il crimine.

Anziano uccide la moglie e si costituisce

Gli immediati accertamenti eseguiti dai Carabinieri, giunti sul luogo del delitto subito dopo la confessione del marito della vittima, hanno fatto pensare ad una morte verosimilmente per soffocamento. Le indagini sul delitto sono state affidate al magistrato di turno, Vincenzo Russo. Nell'appartamento dove la donna è stata trovata senza vita, sono giunti anche il medico legale, Francesco La Sala e successivamente i Ris, Reparto Investigazioni Scientifiche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio via Iannaccone, il processo slitta a dicembre

AvellinoToday è in caricamento