Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Omicidio via Iannaccone, Gerardo Limongiello confessa il delitto della moglie

L'uomo,  ascoltato dai giudici del Tribunale di Avellino, confermato le accuse della Procura

Omicidio Ficuciello. Nuova udienza nella Corte di Assise del Tribunale di Avellino. Gerardo Limongiello,  ascoltato dai giudici del Tribunale di Avellino, confermato le accuse della Procura. L’uomo, 86 anni, imputato per l’omicidio della moglie Antonietta Ficuciello, ha ammesso di aver soffocato la moglie dopo un litigio. La prossima udienza, adesso, è attesa per il 25 maggio 2022.

La dinamica dell'omicidio

L'efferato delitto risale al 5 maggio scorso quando l'85enne Gerardo Limongiello uccide la moglie Antonietta Ficuciello di anni 83 nella loro abitazione situata in Via Iannaccone ad Avellino. Dopo l'efferato gesto, l'anziano si reca al Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino per confessare il crimine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio via Iannaccone, Gerardo Limongiello confessa il delitto della moglie
AvellinoToday è in caricamento