Omicidio Tornatore, Rainone dinanzi al Riesame per chiedere la revoca della misura cautelare

L'inchiesta sul delitto in odore di camorra prosegue senza sosta

Nella mattinata di oggi, dinanzi ai giudici del Riesame di Napoli, c’è stata la richiesta di revoca della misura cautelare nei confronti di Pasquale Rainone, il 30enne autotrasportatore di Fisciano, finito in carcere con la pesantissima accusa di distruzione di cadavere.  

L’arresto di Rainone, ricordiamolo, è da ricondurre all'omicidio di Michele Tornatore, ritrovato carbonizzato in un'auto parcheggiata in una discarica di Contrada; il 7 aprile di due anni fa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Corte di Cassazione, di fatto, ha parzialmente accolto il ricorso avanzato dal legale di Rainone, l’avvocato Marino Capone, facendo cadere l’aggravante del metodo mafioso.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Avellino in lutto, è scomparso Vincenzo detto "Blues"

  • Migliore Panettone d'Italia, due pasticcerie irpine alla finalissima

  • Claudio Rosa, Capo Ufficio Comando Del Provinciale dei Carabinieri di Avellino, promosso Tenente Colonnello

  • Coronavirus, in Campania è allarme arancione

  • Vino e architettura, in Irpinia una delle cantine più belle d'Italia

  • Si allontana da casa e lo ritrovano senza vita, aveva solo 22anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento