menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Tornatore, le dinamiche ricordano un delitto avvenuto nel 2006

Proseguono senza sosta le indagini relative all'omicidio di Michele Tornatore, 62enne di Montoro

Proseguono senza sosta le indagini relative all'omicidio di Michele Tornatore, 62enne di Montoro, che nella sera di martedì non è rientrato al carcere di Bellizzi Irpino dopo aver ottenuto un permesso quotidiano di lavoro. L'uomo è stato assassinato con un colpo di pistola alla nuca. Successivamente, il corpo è stato messo nel portabagagli di un'auto e data alle fiamme. Sul delitto indaga l'Antimafia.  

La morte di Tornatore, infatti, ricorda un omicidio avvenuto a Forino nel 2006, quando il cadavere di un 62enne di Bracigliano, in provincia di Salerno, fu trovato carbonizzato all'interno di un'auto. L'uomo era stato ucciso a colpi di arma da fuoco e trasportato a bordo della Fiat Punto nel luogo del ritrovamento. Il 62enne di Bracigliano era noto alle Forze dell’Ordine per piccoli precedenti penali. 

Ieri a Contrada, intanto, nel corso della va Crucis, il parroco ha invitato i fedeli a pregare per Michele Tornatore. Il curato, infine, ha rivolto un appello agli assassini del 64enne, invitandoli a pentirsi e a consegnarsi alle autorità. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento