menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio di Seriate, gli inquirenti seguono due piste

Le indagini sul delitto della professoressa avellinese vanno in due direzioni ben definite

Le indagini sull’omicidio di Seriate sembrano andare per le lunghe. Gli inquirenti, in questa fase, sono orientati su due piste: la prima consiste nell’analizzare le parole di Antonio Tizzani, unico indagato per la morte di Gianna Del Gaudio, la professoressa avellinese sgozzata nella notte tra il 26 e il 27 agosto di quest’anno. L’altra, invece, consiste nel capire il movente che ha portato all’atroce delitto. Le prove raccolte fino a questo momento, escludono categoricamente che, a uccidere Gianna, sia stato un ladro. Sono troppi, infatti, i comportamenti del killer indirizzati verso un obiettivo ben preciso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento