menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Aldo Gioia, l'avvocato Villani: "Acquisiti vari elementi utili per risolvere alcuni aspetti non chiari"

"La madre non ha rilasciato nessuna dichiarazione. Tramite me, ha affermato soltanto che lei e la famiglia rimangono accanto al loro figlio"

Avellino Today ha intervistato l’avvocato Mario Villani, legale del 23enne di Cervinara - Giovanni Limata - arrestato con la sua fidanzata, la 18enne Elena Gioia, per l’omicidio di Aldo Gioia. Il difensore, per la prima volta questa mattina, ha incontrato in carcere il suo giovane assistito. Per il legale restano ancora molti aspetti oscuri da capire e, l’incontro odierno, serviva proprio per acquisire nuove informazioni e imbastire una linea difensiva.  

 "Abbiamo acquisito vari elementi da fornire alla Procura per completare le indagini. Ulteriori sviluppi, al momento, non ci sono”.  

Qual è lo stato d’animo di Giovanni Limata in questo momento? 

“Lo stato d’animo del ragazzo non può essere stabilito da me. Il nostro dialogo non è durato più di 40 minuti. Questo incontro mi occorreva per comprendere meglio alcuni passaggi dell’indagine che risultano ancora poco chiari”.  

La madre di Giovanni Limata accusa Elena Gioia di aver plagiato il figlio?  

“Sono contento che lei mi abbia posto questa domanda, perché ci tengo a ribadirlo: la madre non ha rilasciato nessuna dichiarazione. Non ha parlato con nessun giornale. La madre – tramite me – ha affermato soltanto che lei e la famiglia rimangono accanto al loro figlio. La famiglia Limata è composta da persone per bene e nessuno avrebbe mai potuto aspettarsi che il figlio potesse essere arrestato con l’accusa di omicidio. Ribadisco: la madre di Giovanni Limata non ha rilasciato nessuna intervista. Anche in questo senso, valuteremo il da farsi”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento