rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Omicidio Aldo Gioia, le chat tra Giovanni ed Elena: "Si ho deciso, non rimane nessuno!"

Sono emerse le chat tra il 23enne Giovanni Limata e la fidanzata 18enne Elena Gioia in cui i due giovani premeditavano lo sterminio della famiglia di lei

Sono emerse le chat tra il 23enne Giovanni Limata e la fidanzata 18enne Elena Gioia in cui i due giovani premeditavano lo sterminio della famiglia di lei. L'omicidio è avvenuto il 23 aprile scorso, mentre l’uomo (di cui oggi si celebreranno i funerali, nella chiesa di San Ciro ad Avellino) dormiva in casa, sul divano. sul corpo dell'uomo, dopo l'esame autoptico di ieri, sono state riscontrate 14 lesioni (7 sono state le coltellate andate a segno). 

Nell'udienza di convalida dell'arresto, la coppia di fidanzati ha scelto di non parlare. Nessuna parola, mentre emergono le chat che i due si sono scambiati prima del delitto, e che li inchiodano alle loro responsabilità. «Mi manchi»«Anche tu, quando li uccidiamo?». E poi un altro messaggio: «Venerdì potremo stare insieme, ti amo». Il progetto, secondo quanto è stato ricostruito era quello di sterminare tutta la famiglia della ragazza: oltre al padre, dovevano morire anche la madre e la sorella.

La terribile conversazione

Limata: "Se mi sgama il cane dietro la porta che fa? 

Gioia: Allora io scendo a buttare la spazzatura così non desto sospetti nè nulla. Ti lscio la porta aperta e mi prendo Milly e mi chiudo nella stanza. Appena finito vieni da me e ce ne andiamo. Entro prima io ovviamente e ti mando il messaggio. 

Gioia: Pensavo che non ti sarebbe piaciuta la mia idea

Limata: Ma anche Emilia, sei sicura?

Gioia: Amo no, mia sorella non può rimanè

Gioia: Capisci meglio cosa intendo per favore

Limata: Anche lei hai deciso?

Gioia: Si ho deciso non rimane nessuno

E, infine, l'ultimo messaggio: Sono dentro, vai amo

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Aldo Gioia, le chat tra Giovanni ed Elena: "Si ho deciso, non rimane nessuno!"

AvellinoToday è in caricamento