menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vecchia Ofantina di nuovo transitabile dopo la frana

La Provincia ha effettuato lavori di messa in sicurezza e di pulizia del piano viabile invaso da detriti e terreno, oltre ripristino di alcuni canali a monte della strada

Apre al traffico veicolare la ex strada statale 400 “Vecchia Ofantina”. A partire dalle ore 14.00 di oggi – mercoledì 3 agosto – l’arteria sarà nuovamente percorribile, dopo la chiusura determinata dalla frana dello scorso 25 luglio. Questa mattina è stato effettuato un ulteriore sopralluogo da parte dei tecnici della Provincia.

La Provincia ha effettuato lavori di messa in sicurezza e di pulizia del piano viabile invaso da detriti e terreno, oltre ripristino di alcuni canali a monte della strada. L’Ente ha realizzato, in corrispondenza dello smottamento, una riduzione di carreggiata per circa duecento metri, installando idonee barriere (new jersey) a salvaguardia della transibilità in caso di eventuali eventi atmosferici. Per garantire la sicurezza degli automobilisti e regolamentare la circolazione, è stata apposta una nuova segnaletica orizzontale e verticale.

Il Comune di Chiusano San Domenico ha provveduto, invece, alla rimozione dei massi pericolanti nell’area di propria competenza.

Resta chiuso lo svincolo per la S.P. 291-Bretella di San Mango sul Calore, che sarà raggiungibile attraverso un percorso alternativo. Alla Bretella si potrà accedere dallo svincolo della S.P. 39 (a circa cinquecento metri di distanza), dove è stata rimossa un’aiuola e si è provveduto a predisporre una nuova segnaletica, per consentire un accesso più agevole alle vetture e agli autocarri diretti soprattutto nell’area industriale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento