menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Ciriaco, i "fedeli" affollano villa De Mita

L'ex premier festeggia tra amici, familiari e "devoti"

"Sarà pure una coincidenza, ma l'8 è il numero dell'infinito e io credo nella provvidenza infinita". Così scherza De Mita sulle pagine del quotidiano Il Mattino.

L'onomastico di Ciriaco De Mita per Nusco rappresenta un evento irrinunciabile. Ogni anno l'8 agosto, data in cui ricade anche il compleanno dell'ex presidente del Consiglio la dimora del politico apre le sue porte a tutti coloro vogliono rendergli omaggio. Amici, politici, sindaci e estimatori fanno a gara per essere i primi ad augurare il meglio all'attuale sindaco di Nusco che quest'anno ha spento ben 88 candeline. Le macchine che fanno la file per oltrepassare i cancelli di villa De Mita sono tantissime: "Vuol dire che lassù qualcuno mi ama" ironizza il politico riferendosi al tavolo fratino del '500 su cui poggia un busto coevo con reliquiario di San Ciriaco ligneo policromo.

Moltissimi i regali ricevuti, ma per lui il dono più bello è un cesto di 50 rose rosse olandesi da parte delle nipoti Anna Maria, Silvia e Matilede.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento