menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo stadio Partenio-Lombardi, Foti: "In due anni", Taccone cauto: "Entro quattro"

Intanto ad Avellino è giunto il presidente della Lega B Andrea Abodi che accompagnato da Walter Taccone, ha tenuto un incontro in Comune con il sindaco Paolo Foti

Due anni e ci sarà il nuovo Stadio Partenio-Lombardi. Sogno o realtà? Staremo a vedere. Intanto ad Avellino è giunto il presidente della Lega B Andrea Abodi che accompagnato da Walter Taccone, ha tenuto un incontro in Comune con il sindaco Paolo Foti. Incontro fitto e durato due ore. Al centro non solo la questione del Partenio-Lombardi che sarà ma anche come gestire la fase da qui alla costruzione. Il progetto presentato da Walter Taccone è accattivante. Dopo aver risollevato lo sport calcistico avellinese sta per compiere l'ennesimo colpo. "La società ha dato concretezza, carte alla mano, alla sua idea progettuale mettendo l’Amministrazione Comunale nella condizione di poter fare il proprio lavoro" ha detto il presidente della Lega Abodi. 

Il progetto definitivo sarà ufficiale la prossima settimana quando verrà presentato al Comune. "La struttura è ormai obsoleta, non idonea agli eventi sportivi e richiede somme importanti e non più sopportabili, né per il Comune né per l’Us Avellino, per la sua manutenzione.Dovremo tener conto degli iter procedurali per poter immaginare i tempi di realizzazione dei lavori. Ma guardando ad esempi virtuosi come Udine, Cagliari, Pescara potrebbero bastare circa due anni per poter avere uno stadio nuovo di zecca ed un’area totalmente riqualificata con servizi importanti offerti ai cittadini". Più realistico Walter Taccone: "Tre, massimo quattro anni potremo avere un nuovo impianto. Iniziando in tempi rapidi, saremo più veloci. Vorremmo che la questione arrivi presto in Consiglio Comunale. Dobbiamo ammortizzare una somma importante quindi spero che la concessione sia almeno cinquantennale"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento