rotate-mobile
Cronaca

Nuovo Clan Partenio, si accendono i riflettori sulle aste giudiziarie e il voto di scambio

Il secondo filone d'indagine sulle aste giudiziarie e il voto di scambio è solo agli inizi

Come era prevedibile, l'inchiesta relativa al Nuovo Clan Partenio prosegue senza sosta e, adesso, gli inquirenti stanno focalizzando le loro attenzioni sui documenti digitali sottratti a quattro soggetti (avvocati e consulenti finanziari). Nello specifico, il secondo filone d'inchiesta punta a fare luce sulle aste giudiziarie e al voto di scambio politico-mafioso. 

Una truffa da otto milioni di euro

L'ordinanza, nel dettaglio, fa riferimento a una rilevante truffa da otto milioni di euro che, stando a quanto si apprende, dovrebbe essere fallita; o all'acquisto di terreni finalizzato alla costruzione di parchi residenziali. Stando a quanto scrive Quotidiano del Sud, che riporta la notizia, la consulenza informatica sarà conferita nei prossimi giorni. Una lunga ricerca che dovrà, una volta per tutte, portare alla luce nomi, cifre e affari del Nuovo Clan Partenio.

A giorni dovrebbe arrivare la convalida del sequestro d'urgenza

Nei prossimi giorni dovrebbe giungere anche la convalida del sequestro d'urgenza firmato dal pool antimafia di Napoli. Appare innegabile, ad ogni modo, che dai conti bancari sequestrati si potranno estrapolare tantissime e determinanti informazioni per il proseguo delle indagini.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Clan Partenio, si accendono i riflettori sulle aste giudiziarie e il voto di scambio

AvellinoToday è in caricamento