Nuovo clan Partenio: truffe alle banche e assegni clonati

Pronte operazioni di investimento finanziarie

L'inchiesta sul Nuovo Clan Partenio potrebbe essere considerata come un “pozzo senza fondo”, visti i continui particolari inquietanti che da essa emergono. Il clan, infatti, era attrezzato anche per investire nel settore finanziario, con l’ausilio di esperti. Nel luglio 2017, addirittura, gli uomini di spicco del cartello camorristico erano pronti a produrre una tuffa bancaria: nell’ufficio di Dello Russo, Nicola Galdieri (fratello di Pasquale) propose di chiedere un mutuo per 8 milioni di euro, attraverso una società immobiliare e con la copertura del capo area della banca, poi da trasferire all’estero e far “sparire” l’operazione. Ma non è tutto. Dalle intercettazioni è emerso che durante un colloquio tra Nicola Galdieri ed un certo Michele, il primo avrebbe rivelato di possedere “due assegni circolari a nome mio: uno da 12 mila euro e uno da 7 mila, che si può fare?”. Michele subito trova la soluzione: “Li posso clonare, metto varie persone che se li sono intascati”. L’idea è quella di caricare gli assegni sul conto di un terzo che, compiacente, stacca poi un assegno “orfano” del 50% di commissione (il prezzo per il rischio corso). L’assegno clonato, così come spiega Michele a Nicola Galdieri, verrebbe fuori solo dopo “una decina di giorni”, ma “non c’entri niente tu: è stato incassato da un altro alla posta, ad Aquila, ad un’altra parte. E poi, in automatico ti devono caricare i soldi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Federica Panicucci, caffè col fidanzato ad Avellino

  • Coronavirus ad Atripalda, donna in quarantena viola la restrizione

  • Tra piscine naturali e cascate mozzafiato, il viaggio in Irpinia firmato eiTravel

  • Raccolta rifiuti a Ferragosto, ecco che cosa cambia

  • Coronavirus, sono un 30enne avellinese e una giovane di Atripalda i nuovi positivi

  • Coronavirus, la 24enne avellinese sta bene ed è asintomatica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento