Nuovo Clan Partenio, si stringe il cerchio sui rapporti tra camorristi e professionisti

Nuovo Clan Partenio, gli inquirenti lavorano senza sosta per stringere il cerchio intorno ai protagonisti del filone d'inchiesta inerente le aste giudiziarie

Nuovo Clan Partenio, gli inquirenti lavorano senza sosta per stringere il cerchio intorno ai protagonisti del filone d'inchiesta inerente le aste giudiziarie. Stando a quanto si apprende, si punta a stabilire, mediante le copie forensi della posta elettronica, i messaggi Whatsapp e, soprattutto, le chiamate, tante, intercorse tra i vari indagati, i rapporti intercorsi tra tutti i soggetti che, per anni, hanno monopolizzato il settore delle aste giudiziarie; stiamo parlando, neanche a dirlo, dei "Tretre", ovvero i fratelli Livia e Modestino Forte e i numerosi professionisti che, in questi anni, hanno agevolato l'attività dei criminali. 

Il cerchio si stringe

Sono attesi sviluppi a breve; anche perchè, basandosi sulle dichiarazioni rese dalle vittime delle vessazioni, potrebbero emergere presto nuove e importanti responsabilità. Le indagini continuano e, la sensazione, è che non manchi molto per vedere il completamento del quadro: sapere nomi e volti di tutti coloro che, in questi anni, hanno agevolato il Nuovo Clan Partenio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Arrestato Vincenzo Schiavone, proprietario di Villa Esther e Santa Rita

  • Lavoro in Comune a tempo indeterminato: si cercano diplomati

  • Tremendo schianto frontale, donna muore sul colpo

  • Nuovo Clan Partenio, ecco come è cambiata la camorra in Irpinia dopo l'operazione "Partenio 2.0"

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento