Nuovo Clan Partenio, perquisita la casa di un noto avvocato

L'operazione è avvenuta questa mattina

Nella mattinata di oggi, sono avvenute nuove perquisizioni da parte di carabinieri e guardia di Finanza per quanto concerne l'inchiesta sul Nuovo Clan Partenio.

Stando a quanto si apprende, i militari hanno eseguito su disposizione della Dda di Napoli perquisizioni domiciliari nell’abitazione di un noto avvocato. Il professionista sarebbe interessato alle indagini sulle aste giudiziarie.

Il sistema delle aste giudiziarie

Innegabile che il sistema delle aste giudiziarie tenuto in pugno dalle famiglie Forte e Aprile si è sbriciolato come un castello di sabbia grazie alle testimonianze di tutte quelle persone che, attraverso l'appropriazione criminale dei beni finiti all'asta, finivano in rovina. E' il bersaglio, spesso e volentieri, erano le concerie finite all’asta:

"Hanno approfittato di tanta povera gente che sta perdendo i suoi beni", "La crisi economica del distretto conciario che ha messo in ginocchio molti imprenditori e le famiglie della zona favorisce gli affari del clan pronto a speculare sulle disgrazie altrui".

Il metodo era sempre lo stesso: il clan chiedeva di rinunciare a presentare la propria offerta, offrendo cifre tra i 50 e i 70 mila euro. In caso contrario, mediante intimidazioni, si aggiudicavano il suddetto bene a prezzi stracciati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Tremendo schianto frontale, donna muore sul colpo

  • Nuovo Clan Partenio, ecco come è cambiata la camorra in Irpinia dopo l'operazione "Partenio 2.0"

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento