Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

Nuove accuse per l'ex sindaco Festa, il colonnello Minale: "Applicazione di provvedimenti in corso, acquisiti nuovi documenti"

Secondo gli inquirenti, le indagini hanno rivelato un "sistematico asservimento delle pubbliche funzioni agli interessi privati degli indagati"

Prosegue senza sosta l'inchiesta sulla corruzione ad Avellino. Dalle recenti indagini condotte dai Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Avellino e dai Finanzieri della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica, sarebbero emersi "plurimi accordi corruttivi" intrapresi con tre imprenditori, raggiunti poco fa dalla misura interdittiva del divieto a contrattare con la pubblica amministrazione.

Secondo gli inquirenti, le indagini hanno rivelato un "sistematico asservimento delle pubbliche funzioni agli interessi privati degli indagati". Stando a quanto accertato nelle lunghe e complesse indagini, una pluralità di appalti, affidati dal Comune di Avellino tra la fine dello scorso anno e gli inizi di quest'anno, sarebbe stata oggetto di patti corruttivi.

Il giudice per le indagini preliminari (GIP) Giulio Argenio, che ha firmato le misure cautelari e interdittive, ha evidenziato come le modalità di realizzazione degli accordi e la reiterazione dei rapporti corruttivi abbiano fatto emergere un quadro indiziario grave. Questo sistema si basava sulla vendita sistematica della pubblica funzione e sullo spregio delle regole che dovrebbero presiedere allo svolgimento dell’attività amministrativa.

"Ci sono indagini in corso e, ovviamente, non si possono commentare allo stato attuale delle cose", ha dichiarato il colonnello della Guardia di Finanza di Avellino, Salvatore Minale. "La sezione di Polizia Giudiziaria della Guardia di Finanza, congiuntamente alle altre forze dell'ordine, sta provvedendo ad applicare le nuove disposizioni della Procura della Repubblica di Avellino. È un provvedimento in esecuzione e, presto, sarà approfondito. Le indagini, ad ogni modo, stanno proseguendo ed è stata effettuata l'acquisizione della documentazione presso il Comune di Avellino. Gli sviluppi hanno consentito alla magistratura di richiedere l'applicazione di appositi provvedimenti che oggi sono in fase di esecuzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove accuse per l'ex sindaco Festa, il colonnello Minale: "Applicazione di provvedimenti in corso, acquisiti nuovi documenti"
AvellinoToday è in caricamento