Nigeriano residente ad Avellino trovato con 76 ovuli nello stomaco

Il cane antidroga Aipol, ha fiutato qualcosa di strano

Cittadino nigeriano di 26 anni residente ad Avellino, di ritorno da Monaco è stato fermato a Trento dalla guardia di finanza nella stazione. Era sceso dall'Eurocity per il breve tempo di una sigaretta.

Il cane antidroga Aipol, ha fiutato qualcosa di strano. Il ragazzo è risalito a bordo del treno. I finanzieri di Trento hanno allertato la Polizia Ferroviaria di Verona, dove è stato fatto scendere dal treno ed accompagnato in ospedale. Le radiografie hanno confermato i sospetti: nello stomaco nascondeva 76 ovuli termosaldati contenenti eroina purissima, per un peso totale di circa un chilo. Dopo le cure del caso, il ragazzo è  stato trasferito al carcere della città veneta. 

Da Bolognatoday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento