Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

L'emergenza neve ferma anche il processo sulle baby squillo

Tutto rinviato al 13 marzo

Il processo relativo al giro di baby prostituzione che ha sconvolto il capoluogo irpino era atteso per oggi ma, a causa delle avversità meteo, è stato tutto rinviato al 13 marzo. In questa data dovranno comparire di fronte al gup del tribunale di Napoli, Isabella Iaselli, il 70enne di Mercogliano, Federico De Vito, e l'87enne di Lapio, Mario Luciano. Il terzo indagato, invece, Pino Roselli, 51enne di Avellino, ha patteggiato a due anni con pena sospesa ed è potuto tornare in libertà.

Gli imputati, in presenza dei rispettivi difensori, dovranno smontare le pesantissime accuse mosse a loro carico. Spetterà al giudice per le udienze preliminari esprimersi sulla vicenda.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'emergenza neve ferma anche il processo sulle baby squillo

AvellinoToday è in caricamento