menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nessuna violenza all'asilo di Solofra, la conferma della Cassazione

Ora toccherà alla Procura di Avellino decidere se chiedere l’archiviazione per il reato di violenza sessuale

La Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dalla procura di Avellino relativamente al reato di violenza sessuale contestato al maestro dell'asilo di Solofra. L'uomo fu tradotto in carcere per poi essere rimesso in libertà. 

Il pm, Luigi Iglio, ha scelto di formulare il ricorso in Cassazione e la difesa dell'imputato ha ribadito in aula la posizione, avvalendosi finanche di importanti memorie difensive.  Nella serata di ieri, la Suprema Corte si pronunciava escludendo, in via definitiva, il reato di violenza sessuale. Il maestro, ricordiamolo, difeso dall’avvocato Gaetano Aufiero, resta in libertà. Ora toccherà alla Procura di Avellino decidere se chiedere l’archiviazione per il reato di violenza sessuale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, 86enne deceduto al Frangipane

  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, deceduto 68enne al Moscati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento