rotate-mobile
Cronaca Ariano Irpino

Murale dedicato a Liliana Segre imbrattato, Segreteria Provinciale Partito della Rifondazione Comunista: "Oltraggio gravissimo"

"Le azioni neofasciste, purtroppo, sono sempre più diffuse e frequenti, in una fase complessa e delicata come quella che stiamo vivendo, le donne, gli uomini e con essi le forze democratiche hanno il dovere di non abbassare la guardia"

Il vile atto compiuto ad Ariano Irpino contro il murale dedicato a Liliana Segre, deportata del nazifascismo e realizzato l'8 marzo è un oltraggio gravissimo, contro la città del tricolle e l'intera provincia di Avellino. Gli autori hanno agito ben consapevoli della loro  rivendicazione. Le azioni neofasciste, purtroppo, sono sempre più diffuse e frequenti, in una fase complessa e delicata come quella che stiamo vivendo, le donne, gli uomini e con essi le forze democratiche hanno il dovere di non abbassare la guardia; l'antifascismo militante e la custodia dei valori della resistenza; essi restano punti cardine contro il riemergere di impulsi seppelliti dalla storia. Esprimiamo indignazione e solidarietà con le cittadine ed i cittadini di Ariano Irpino.

Segreteria Provinciale Partito della Rifondazione Comunista

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Murale dedicato a Liliana Segre imbrattato, Segreteria Provinciale Partito della Rifondazione Comunista: "Oltraggio gravissimo"

AvellinoToday è in caricamento