menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore 57enne di Mugnano del Cardinale, effettuato tampone post-mortem

La vittima era sottoposta a quarantena domiciliare

Dramma a Mugnano del Cardinale, un 57enne è deceduto nella mattinata odierna presso l’ospedale “Moscati” di Avellino. Il 57enne, ricoverato immediatamente in Anestesia e Rianimazione, è deceduto questa mattina. Poiché era un SOSPETTO Covid, si procederà a effettuare il tampone post-mortem, il cui esito si conoscerà o stasera o domani.

Queste le parole del sindaco di Mugnano del Cardinale:

"Abbiamo appreso del decesso dell’uomo, ma allo stato attuale dai canali ufficiali non conosciamo le cause, e pertanto ci riserviamo di prendere nuove decisioni. La popolazione deve attenersi esclusivamente alle disposizioni in vigore. Comprendiamo la paura, ma il caso può esserci sempre, basti guardare a quanto accaduto con il dott. Carmine Sommese una settimana fa…Il sottoscritto, insieme all’amministrazione comunale, ed ai colleghi sindaci, è al lavoro costantemente per fronteggiare questo particolare periodo storico. Sono venti giorni che siamo operativi ininterrottamente e non stiamo certamente restando a guardare rispetto a ciò che accade. In queste ore vi è un raccordo per cercare di adottare una strategia comune. Anche i coc dei comuni si stanno interfacciando per intraprendere azioni volte alla tutela della popolazione. Possiamo precisare che la persona era rientrata dal Nord Italia e aveva comunicato il tutto alle autorità lo scorso 8 marzo, giorno in cui è scattato il periodo di quarantena".

Gli fa eco L'Assessore Giovanni Valentino:

Abbiamo da pochi minuti appreso che un nostro concittadino, ricoverato ieri presso il Moscati di Avellino, è deceduto. Allo stato attuale, non abbiamo nessun bollettino ufficiale che ci dica le dinamiche, tantomeno abbiamo risultati del tampone, che dovrebbero arrivare oggi pomeriggio. La popolazione è invitata a restare calma perché in situazioni come queste non c'è niente di cui aver più paura, che la paura stessa. La paura logora i nostri pensieri e blocca le nostre azione, e in momenti del genere non possiamo e non dobbiamo permettercelo, per noi stessi e per l'intera comunità. Possiamo solo stringerci come comunità alla famiglia, con estremo ????????, per la grave perdita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento