menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Multe pazze agli avellinesi, la denuncia di Cittadini in Movimento

Circa un centinaio le segnalazioni dei cittadini che si ritrovano a dover dimostrare di aver già pagato le multe

Dopo le cartelle pazze che hanno segnato il caos su Palazzo di Città  adesso anche le multe pazze. Non solo Ici, Imu e Tari, i cittadini avellinesi si sono visti recapitare in posta anche multe già pagate. A denunciarlo l’avvocato Massimo Passaro alla guida dell’Associazione Cittadini in Movimento.
Passaro ha spiegato in conferenza stampa che in molti casi si tratta di multe già  pagate che il Comune ha affidato ad Equitalia e per questo sono pervenute ai cittadini con maggiorazioni altissime. Il coordinatore di Cittadini in Movimento ha inoltre dichiarato che ora la strada è lunga e difficile, perché  il contribuente dovrà recarsi agli uffici di Piazza del Popolo e sottoporsi a file interminabili per dimostrare l’errore.

La strada da seguire è  principalmente una: il cittadino potrà richiedere accesso agli atti, per le multe da contestare, presentando istanza all'ufficio protocollo del Comune e attendere la documentazione da contestare attraverso una richiesta di sgravio. Chi è in regola con il pagamento e può dimostrarlo può stare tranquillo, altrimenti si rischia di pagare nuovamente.

Le segnalazioni ha denunciato Passaro sono tantissimi, circa un centinaio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento