menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' morto Alfredo Tarullo, portavoce dell'ex ministro Rotondi

Sempre composto, mai sopra le righe era ben voluto da tutti. Signorile, pacato svolgeva la sua professione di comunicatore per la Nuova Democrazia Cristiana prima, ora per Rivoluzione Cristiana

Magari ha ragione Lucio Dalla quando dice che la morte è solo l’inizio del secondo tempo. Ci piace immaginarlo pensando ad Alfredo Tarullo, il collega e amico di tanti che ha lasciato questa terra. Se ne è andato in silenzio.

Magari giocherà il suo secondo tempo come ha fatto nel primo: con allegria, rischiando. Un giornalista politico sempre al fianco di Gianfranco Rotondi nel bene e nella cattiva sorte. Alfredo, originario di Sant'Andrea di Conza lascia la moglie e un bimbo di dieci anni. Un male incurabile l'ha strappato ai suoi cari all'età di quarantasei anni. Non era in Irpinia, bensì in una stanza di ospedale a Milano.

 Sempre composto, mai sopra le righe era ben voluto da tutti. Signorile, pacato svolgeva la sua professione di comunicatore per la Nuova Democrazia Cristiana prima, ora per Rivoluzione Cristiana. Non da meno è stato il suo impegno quando Rotondi ha rivestito la carica di ministro.

Oggi l'Irpinia piange un giornalista professionista, anima del premio nazionale Balena Bianca che proprio lo scorso anno si svolse nel suo paese. Ora ci ritornerà per l'ultimo saluto, prima di conquistare un posto tra gli angeli del paradiso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, 67enne deceduta al Moscati

  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, due anziani deceduti al Frangipane

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento