Morte Dello Russo: effettuate le perizie per chiarire la dinamica dei fatti

Tra i depositi anche una ricostruzione in 3D

Nella giornata di ieri sono state effettuate le perizie che dovranno cercare di fare chiarezza sulla morte di Antonio Dello Russo, il 39enne di Mercogliano morto tra il 14 e il 15 gennaio, dopo un inseguimento dei Carabinieri. I periti Alessandro Lima (Procura) e Martina Farneti (famiglia Dello Russo) dovranno ora contribuire a fare chiarezza sulla dinamica dei fatti, per stabilire se ci sono responsabilità da attribuire ai due carabinieri indagati per omicidio colposo. In particolare, la relazione della perizia "di parte" della famiglia, assistita dall'avvocato Fabio Tulimiero, sarà depositata la prima settimana di settembre, con una ricostruzione in 3D dell'impatto dell'auto di Dello Russo contro un albero, avvenuto dopo la sparatoria. Sotto esame da parte dei periti sono finiti i proiettili trovati sul posto dell'incidente e le pistole d'ordinanza dei due carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • Ciro ha bisogno di sangue e piastrine, possiamo aiutarlo?

  • Miss Italia, Montella incorona la sua Miss: è Alessia Bruno

  • Niente festival pirotecnico a Mercogliano: la tradizione si spezza dopo 70 anni

  • Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Avellino, ecco i nomi dei candidati

I più letti della settimana

  • Giannino è stato ritrovato in un lago di sangue, lotta tra la vita e la morte

  • Ennesimo suicidio in Irpinia, donna si toglie la vita

  • Troppe risse: bar chiuso per pericolo di ordine pubblico

  • Dal produttore al consumatore, inaugura ad Avellino la Bottega Campagna Amica

  • Sagre e feste del weekend dal 19 al 21 luglio 2019 ad Avellino e in provincia

  • Crisi del commercio, si abbassa un'altra serranda ad Avellino

Torna su
AvellinoToday è in caricamento