menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morte Carla Bizzarro: risarciti i familiari della ragazza

Il processo proseguirà per il solo accertamento della responsabilità penale dell’imputato

Si è finalmente conclusa la vicenda giudiziaria relativa alla morte di Carla Bizzarro, i familiari della giovane 21enne di Rotondi che perse la vita la sera del 16 gennaio 2015 quando un 37enne di Acerra alla guida di un pick up tamponò violentemente la Fiat Punto su cui Carla viaggiava. L'incidente avvenne sul raccordo di Benevento. 

Il processo proseguirà per il solo accertamento della responsabilità penale dell’imputato

Nella mattinata di ieri,  in udienza dibattimentale dinanzi al Tribunale di Benevento, Presidente dott.ssa Rotili, i familiari della vittima, attraverso il loro difensore, l’avvocato Michele Florimo, si sono visti riconoscere il risarcimento e hanno revocato la costituzione di parte civile nel procedimento per omicidio colposo a carico del 37enne di Acerra. Il processo, rinviato a nuova udienza, proseguirà ora per il solo accertamento della responsabilità penale dell’imputato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento