menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morte di Andrea Cerbarano, rinviato a giudizio Pierpaolo Santoro

Lo schianto mortale avvenuto la notte tra il 18 e 19 dicembre 2016

Pierpaolo Santoro, l’irpino che, nel corso della notte tra il 18 e 19 dicembre del 2016 era alla guida della Renault Clio che impattò contro la Ducati Monster sulla quale viaggiava Andrea Cerbarano, è stato rinviato a giudizio. Il 25enne morì pochi giorni dopo nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. Qui è giunta la decisione di rinviare a giudizio, e quindi di processare Pierpaolo Santoro. Oggi è arrivata la decisione del giudice per l’udienza preliminare a cui il magistrato titolare dell’inchiesta aveva sottoposto la richiesta di processo.

Il sinistro mortale in cui Cerbarano perse la vita è avvenuto in via Santoro, una traversa che da corso Garibaldi porta sul lungomare Tafuri. Stando alla ricostruzione operata dai carabinieri intervenuti sul posto la Ducati Monster su cui viaggiavano Andrea Cerbarano e l’amico F.M. di 24 anni proveniva da Torrione quando si scontrò con lo sportello sinistro della Renault Clio che stava svoltando su via Santoro. Andrea Cerbarano fu trasportato al Ruggi in gravissime condizioni per poi morire dopo pochi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Cisterna in fiamme sulla Ofantina: interviene la Polstrada

  • Cronaca

    Coltivava abusivamente canapa sativa, 45enne denunciato

  • Cronaca

    Asl, Morgante: "Centro per l'Autismo? Aspettiamo una convocazione"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento