rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca

Morte Amato Capossela, la Fesica Confsal: "Non più sufficiente solo parlarne"

È quanto dichiara il segretario provinciale di Avellino Fesica Confsal Lorenzo Tramaglino a seguito dell’ennesimo incidente sul lavoro avvenuto ad operaio precipitato in una vasca per la lavorazione del cemento in un’azienda a Montefredane, in provincia di Avellino

“Siamo davanti all’ennesimo fatto d’estrema gravità che non può diventare normalità”.

È quanto dichiara il segretario provinciale di Avellino Fesica Confsal Lorenzo Tramaglino a seguito dell’ennesimo incidente sul lavoro avvenuto ad operaio precipitato in una vasca per la lavorazione del cemento in un’azienda a Montefredane, in provincia di Avellino.

“Oltre agli interventi da parte delle istituzioni per migliorare lo stato delle cose, concentrandosi sulla necessità di divulgare la cultura della prevenzione e quella della formazione sulla sicurezza, chiederemo in prefettura un tavolo tecnico permanente che verifichi l’osservanza delle prescrizioni in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro”, conclude il segretario provinciale Fesica Confsal di Avellino Lorenzo Tramaglino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Amato Capossela, la Fesica Confsal: "Non più sufficiente solo parlarne"

AvellinoToday è in caricamento