menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morte di Antonio Castellano, il pm ordina l’autopsia

Si cerca di capire cosa ha stroncato la vita del 14enne che, venerdì mattina, ha avuto un arresto cardiaco all'Acqua Park Isola Verde.

I carabinieri di Pontecagnano e di Sant’Angelo dei Lombardi proseguono le indagini sulla morte di Antonio Castellano, il quattordicenne della provincia di Avellino morto venerdì mattina all’ospedale Ruggi dopo un arresto cardiaco all’Acqua Park Isola Verde.

Le indiscrezioni affermano che il giovane non soffriva di alcuna patologia particolare e, quindi, il pubblico ministero Rinaldi, vuole capire cosa abbia provocato il malore che l’ha ucciso. La magistratura intende verificare se vi siano state negligenze da parte dei medici che hanno visitato Antonio. La madre, intanto, avrebbe spiegato di non essere a conoscenza di alcuna patologia del figlio morto.

Molto si saprà dall’esame autoptico che sarà eseguito in settimana dal medico legale Giovanni Zotti. In seguito si dovrà attendere anche l’esito dell’esame istologico sui tessuti prelevati. L’esame esterno eseguito venerdì, a poche ore dalla morte, non ha fornito dati utili.

La salma del quattordicenne è stata sottoposta a sequestro e si trova presso l’obitorio dell’ospedale di via San Leonardo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento