menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' morta suor Letizia, la custode del quadro di Gesù sanguinante

Aveva 82anni e da circa un mese era ricoverata all'Ospedale di Solofra. Atripalda piange la scomparsa della suora del convento di Maria Santissima della purità

E' morta suor Letizia (Maria Gerarda Giuseppina Roselli), l’ultima custode del quadro raffigurante il volto di Gesù, che fece urlare al miracolo ad Atripalda negli anni 50. Furono ritrovate tracce di sangue ma la Chiesa non ha mai creduto, lasciando il quadro chiuso e custodito in una stanza al secondo piano non accessibile al pubblico.

Dal 10 aprile scorso l'82enne suor Letizia, del convento di Maria Santissima della purità era ricoverata presso l’ospedale di Solofra, in condizioni gravissime, per un brutto male che l’aveva colpita.

Da quel giorno il settecentesco edificio è rimasto chiuso al pubblico ed il Consiglio di Amministrazione dell’Istituto del Conservatorio, composto dal dottor Aldo Laurenzano e dall’ingegnere Alessandro Lazzerini con il parroco della chiesa madre don Enzo De Stefano, sono stati convocati dal vescovo di Avellino Francesco Marino,  26esimo difensore e protettore del Conservatorio, per scongiurare che uno degli edifici più antichi e storici della città, vincolato dalla Soprintendenza, potesse restare chiuso.Inoltre sue eccellenza Francesco Marino, visto la scomparsa dell’unica suora rimasta, procederà a nominare, con provvedimento, Don Enzo De Stefano a presidente pro-tempore del Consiglio d’amministrazione della Fondazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento