rotate-mobile
Cronaca

L'allarme di Padre Riccardo: "Montevergine isolata, non è idonea ad accogliere il Papa"

Questa mattina l'Abate di Montevergine ha partecipato al 1° raduno della Protezione Civile Irpinia

Questa mattina ha preso il via  anche nella nostra provincia il percorso di costruzione della rete delle istituzioni e degli altri soggetti che compongono il sistema di protezione civile in regione Campania.

Si è tenuto, infatti, alle 10.00, in via Serroni a Mercogliano, il Primo raduno di volontariato di Protezione Civile Irpinia, un incontro che ha visto la partecipazione anche di Padre Riccardo Guariglia, Abate di Montevergine.

A margine dell'iniziativa l'Abate non si è sottratto alle domande dei giornalisti, in particolare sulla possibilità di una visita del Papa in Irpinia. Ma Padre Riccardo non ha potuto fare a meno di evidenziare la situazione di grave isolamento che vive Montevergine in occasione di frane o incendi boschivi. Per questo l'area non sarebbe pronta ad ospitare un evento così importante come la venuta del Pontefice.
"Auspico che le istituzioni e anche il nuovo Governo si impegnino per Montevergine che ha bisogno di una nuova viabilità - ha detto Padre Riccardo ai microfoni di Telenostra - Mi hanno raccontato a Roma che Papa Benedetto era quasi pronto a venire, ma quando la gendarmeria fece i sopralluoghi non diede esito positivo. Le vie di fuga e tutta la zona non era idonea ad accogliere il Papa".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'allarme di Padre Riccardo: "Montevergine isolata, non è idonea ad accogliere il Papa"

AvellinoToday è in caricamento