Molestie sessuali durante una visita: medico assolto

La decisione della Corte d'Appello

La Corte d'Appello conferma la sentenza, emessa dal Tribunale di Benevento nel maggio 2016, che vede l'assoluzione di Mario Grappone: il medico 65enne accusato di aver molestato una sua paziente. Per i giudici il fatto non sussiste. Tutto è partito da una querela presentata dalla donna e che ha fatto partire le indagini. Il fatto sarebbe avvenuto, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, nel luglio 2011, nell'ambulatorio di Ariano Irpino dove il medico prestava servizio. La donna, residente nel Beneventano, ha accusato di aver subito palpeggiamenti alle parti intime e ai seni durante una visita necessaria per un dolore all'osso sacro. Il medico ha sempre respinto l'accusa e i giudici gli hanno dato ragione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 26 marzo 2020

  • La 3DRap di Mercogliano trasformerà maschere da sub in ventilatori

  • Coronavirus, l'aggiornamento della Protezione Civile: "Sono 62.013 i positivi, in Campania 1.169"

  • Ad Avellino il lievito sospeso, in regalo a chi ne ha bisogno

  • Bonus 600 euro, si parte il primo aprile: l'Inps spiega come averlo

  • Coronavirus, chiudono i benzinai: "Siamo in ginocchio"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento