Cronaca

La sfida di Antonio Martignetti battezzata da Miss Italia

Ha aperto il suo salone in Corso Umberto I dove ci sono già ben 13 attività

Antonio Martignetti, 42 anni, parrucchiere già' a 13, o poco più', autonomo a 16, ha aperto il suo salone in Corso Umberto I ad Avellino dove già ce n'erano altri 13. Pare incredibile, ma è' così'. "Nessuna sfida - spiega - ma la voglia di affermarsi con l'unicità, con uno staff straordinario e con tanto lavoro".

E non è secondario il fatto che il salone (di nome "Doppio senso") è il solo collegato a Tricologica. Una giovane vita di corsa, quella di Martignetti, che non a caso ha fatto il servizio militare come bersagliere, facendo i capelli ai commilitoni anche in caserma. Tornato a casa, ha seguito i corsi di estetica e le specializzazioni necessarie e da tre anni e mezzo è con Tricologica. Anch'egli era alle finali di Jesolo e, nel corso dell'anno, ha seguito le selezioni dell'agente Antonio Contaldo in Campania.

Per l'apertura un'ospite d'eccezione: Miss Italia Rachele Risaliti.  "Sono veramente felice di aver conquistato questa fascia a Jesolo – ha dichiarato Miss Italia in carica – lo sono perché è questo un concorso che da tante possibilità di sviluppo alla tua vita, a cominciare da quella di rappresentare tutte le donne d’Italia e conoscendo i luoghi e le persone che sei portata a conoscere, divenire ambasciatrice delle tante doti che ogni italiano possiede. Poi poterle sempre più apprezzare e diffondere è per me un grande onore e mi emoziona ogni città, paese, contrada che visito portando nel mio cuore l’amore che ho per la mia stupenda nazione. Ora che ho girato un pò tutto il Sud, posso affermare che tutta l’Italia e veramente bellissima, ricchissima di bellezze naturali, storia, cultura, arte, eccellenze enogastronomiche e tanta bella gente che ovunque vai ti accoglie con simpatia, brio ed affetto. Viva l’Italia ed il concorso Miss Italia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sfida di Antonio Martignetti battezzata da Miss Italia

AvellinoToday è in caricamento