Cronaca

Mirabella, il carro non si tocca: il sindaco rassicura i cittadini

L'artista Giotto Faugno continua nel suo lavoro

Il carro non si tocca. Con questo slogan che si rincorre sulle bacheche della rete Mirabella può stare tranquilla, la tradizionale tirata del carro ci sarà anche quest'anno.

Ad affermarlo anche il sindaco Francesco Antonio Capone che dal palco del paese ha rassicurato la cittadinanza sul destino della manifestazione.

"La tirata si farà - ha detto - Piena solidarietà all'artista Giotto che non sarà lasciato solo e non sarà il capro espiatorio di chi ha voluto rovinare la festa per eccellenza della nostra comunità".

Intanto si prova a chiarire e a far luce intorno alla vicenda che ha determinato il blitz dei carabinieri e degli ispettori del Lavoro, entrati nel cantiere dove da sempre operano l'artista e i carristi per allestire il carro dedicato alla Vergine.

Rammaricato dell'accaduto Giotto Faugno, massimo esperto dell'allestimento dell'obelisco. Dalla sua pagina facebook dice:

"Carissimi concittadini, anche se con questo mezzo, è mio dovere comunicarvi, dopo una bruttissima avventura durata più giorni, dove per me si prospettava un danno economico rilevante e moralmente difficile da superare, soprattutto perché costretto ad abbandonare il mio impegno di vita, finalmente è stato superato anche questo ostacolo, IL CARRO VAAAAAAAA grazie a chi crede in me".

Quella di ieri è stata per Mirabella una giornata intensa e ricca di emozioni che ha evidenziato tutta la fede e la passione di una comunità per una tradizione che unisce armonicamente sacro e profano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirabella, il carro non si tocca: il sindaco rassicura i cittadini

AvellinoToday è in caricamento