rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca

A 13 anni dorme a casa del fidanzatino, il papà colpisce la porta con un'ascia

Il 42enne avellinese ha poi minacciato di morte la moglie e la figlia

La figlia di 13 anni aveva trascorso la notte a casa del fidanzato e vicino di casa, un 16enne romeno: il padre della ragazzina, venuto a sapere quanto era accaduto, è andato su tutte le furie. L'uomo ha preso un'ascia ed è corso a casa dei vicini dando colpi al portone nel tentativo di entrare, poi è tornato a casa e ha minacciato di morte la moglie e la figlia.

Sul posto sono arrivati i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rovigo, coadiuvati da una pattuglia della Squadra Volanti della Questura, e hanno arrestato il 42enne, originario dell'avellinese e residente in città, con precedenti penali. Dopo aver sequestrato l'ascia, i carabinieri hanno condotto presso la casa circondariale di Rovigo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 13 anni dorme a casa del fidanzatino, il papà colpisce la porta con un'ascia

AvellinoToday è in caricamento