menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacciò due imprenditori: sentenza diviene definitiva e va in carcere

Rintracciato e condotto in caserma, l’uomo è stato successivamente associato presso la Casa Circondariale di Bellizzi Irpino ove dovrà scontare una pena definitiva pari a 3 anni e 6 mesi di reclusione

I carabinieri della Stazione di Solofra hanno rintracciato e tratto in arresto un 42enne.

La cattura è scattata su ordine della Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dr. Rosario Cantelmo, emesso in seguito ad una sentenza di condanna che, divenuta definitiva, ha riconosciuto l’uomo colpevole del delitto di tentata estorsione.

Il 44enne, nel mese di ottobre 2013, aveva minacciato due imprenditori esplodendo alcuni colpi di arma da fuoco all’indirizzo del loro autoveicolo. Le indagini immediatamente condotte dai Carabinieri della Stazione di Solofra avevano portato nell’immediatezza dei fatti alla sua identificazione ed al suo arresto nonché all’accertamento del movente del gesto, riconducibile ad una questione debitoria.

Rintracciato e condotto in caserma, l’uomo è stato successivamente associato presso la Casa Circondariale di Bellizzi Irpino ove dovrà scontare una pena definitiva pari a 3 anni e 6 mesi di reclusione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento