menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia di uccidere con un coltello la zia sotto gli occhi dei carabinieri

La zia convivente è stata malmenata e trovata con una cintura al collo e nonostante la presenza dei carabinieri il giovane impugnando un coltello a serramanico la minacciava

Aggredisce la zia per farsi dare dei soldi con la minaccia di ucciderla con un coltello. Un 26enne è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentata estorsione. Ilreato siè c9nsumato nell'abitazione e i carabinieri sono giunti grazie ad una segnalazione anonima.

La zia convivente è stata malmenata e trovata con una cintura al collo e nonostante la presenza dei carabinieri il giovane impugnando un coltello a serramanico la minacciava. 

Con non poca fatica i militari sono riusciti a bloccare e disarmare l’aggressore prima che la situazione degenerasse ulteriormente.

Condotto in caserma ed inchiodato alle proprie responsabilità dalle evidenze della flagranza di reato, il 26enne veniva dichiarato in arresto e, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale di Avellino in attesa di comparire nella mattinata odierna dinanzi al Tribunale per essere giudicato con la formula del rito direttissimo.

Il coltello è stato sottoposto a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento