menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercogliano: un folle brandisce un grosso coltello in un negozio

Alla vista dei poliziotti, l'uomo ha cominciato a brandire il coltello con aria minacciosa e a urlare contro gli agenti

La polizia ha arrestato un pregiudicato trentenne avellinese. L’uomo si è reso responsabile di  resistenza, violenza, minaccia aggravata ed oltraggio a pubblico ufficiale, nonchè danneggiamento. Il pregiudicato è stato fermato dagli agenti in via Nazionale Alvanella a Mercogliano, dopo una segnalazione di alcuni cittadini. L’uomo si trovava all’interno di un esercizio commerciale della zona,  in possesso di un coltello di notevoli dimensioni. Alla vista dei poliziotti, il folle ha cominciato a brandire il coltello con aria minacciosa e a urlare contro gli agenti. 


A seguito dei controlli, è stato possibile accertare che lo stesso aveva avuto un precedente alterco con la madre e per, diverbi familiari, aveva danneggiato il locale commerciale della donna con un bastone. Successivamente, poi, l’aveva minacciata e quindi aggredita, procurandole lesioni personali. Gli agenti hanno sequestrato il coltello e il bastone utilizzati per commettere i reati, per poi procedere all’arresto dell’uomo, che sarà giudicato per direttissima nella giornata di domani.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento